POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 20 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
COMUNITARIO e INTERNAZIONALE

privacy | 19 Ottobre 2016

L’indirizzo IP è un dato personale conservabile per contrastare la pirateria informatica?

di Giulia Milizia

L’art. 2, lett. a), Direttiva 95/46/CE (trattamento e libera circolazione dei dati personali) deve essere inteso nel senso che l’indirizzo di protocollo Internet (IP) dinamico di un visitatore costituisce, per il gestore del sito, un dato personale, qualora detto gestore disponga di mezzi giuridici che gli consentono di far identificare il visitatore interessato grazie alle informazioni aggiuntive di cui il fornitore di accesso a Internet del visitatore dispone.

(Corte di Giustizie UE, Seconda Sezione, sentenza 19 ottobre 2016, causa C-582/14)

L’art. 7, lett. f) dev’essere interpretato nel senso che osta a una normativa di uno Stato membro, ai sensi della quale un fornitore di servizi di media online può raccogliere e impiegare dati personali di un utente degli stessi,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.