POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 18 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
COMUNITARIO e INTERNAZIONALE

PARLAMENTO EUROPEO | 24 Novembre 2005

Direttiva servizi: il principio del paese d'origine (per ora) resiste

Il voto in commissione Mercato interno lascia quasi inalterati i punti più contestati della Bolkenstein. Dribblati in larga misura gli emendamenti di compromesso sui nodi fondamentali. Ma l'iter è ancora molto lungo: forse in Aula a gennaio prossimo

(Parlamento Europeo - Commissione per il mercato interno, "Emendamenti di compromesso CA1-CA20 alla Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa ai servizi nel mercato interno", Testo presentato il 22 novembre 2005)

Direttiva sui servizi, un passo avanti sulla via della liberalizzazione ma è troppo presto perché i sostenitori (pochi) della cosiddetta Bolkenstein si rallegrino. Il testo passato in commissione Mercato interno, infatti, mantiene in buona parte le fondamenta...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.