POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 07 dicembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
COMUNITARIO e INTERNAZIONALE

CORTE DI GIUSTIZIA | 20 Novembre 2004

Penalità agli Stati inadempienti, i "pregi" della sanzione forfettaria

L'Avvocato generale suggerisce alla Corte, ritenendola autonomamente competente, di comminare anche somme (non legate al trascorrere del tempo) per accrescere l'effetto dissuasivo e non premiare i "furbi"

(Corte di Giustizia europea, conclusioni dell'Avvocato generale Leendert Geelhoed nella causa 304/02; pubblicate il 18 novembre 2004)

Tempi più duri in arrivo per gli Stati inadempienti che sfruttano i ritmi della giustizia comunitaria, persistendo nelle violazioni fino a quando viene loro comminata una penalità per ogni giorno di ritardo nell'attuazione delle misure necessarie a conformarsi...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.