POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

decreto coronavirus | 04 Dicembre 2020

In Gazzetta le nuove misure per fronteggiare l’emergenza COVID-19

di La Redazione

Con il d.P.C.M. 3 dicembre 2020, in G.U. n. 301 della stessa data, si illustrano dettagliatamente le ulteriori disposizioni attuative del d.l. n. 19/2020 in tema di misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, nonché del d.l. n. 33/2020 e del d.l. n. 158/2020.  

In G.U. n. 301 del 3 dicembre 2020 il d.P.C.M. con cui sono state dettate in modo approfondito ulteriori misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19, che si aggiungono a quelle oggetto del d.l. n. 158/2020 (in G.U. n. 299 del 2 dicembre 2020), contenente le restrizioni natalizie.

 

Il d.P.C.M. 3 dicembre 2020 contiene, tra le altre cose, una serie di misure in vista del contenimento del contagio sull’intero territorio nazionale, tra cui l’obbligo di avere sempre con sé i dispositivi di protezione delle vie respiratorie e di indossarli nei luoghi al chiuso diversi dalle abitazioni private e nei luoghi all’aperto, ad eccezione di alcuni casi, come accade per i soggetti che stanno svolgendo attività sportiva, per i bambini di età inferiore a 6 anni e per le persone affette da disabilità o patologie incompatibili con l’utilizzo della mascherina.

 

Inoltre, l’art. 1 raccoglie una serie di disposizioni vertenti sulla sospensione o meno delle varie tipologie di attività sportiva, sullo svolgimento delle manifestazioni pubbliche, sugli spettacoli aperti al pubblico, sulla sospensione dello svolgimento di convegni e congressi in presenza, nonché ai fini della gestione delle cerimonie religiose.

 

E ancora, è previsto che le istituzioni scolastiche secondarie di secondo grado riprenderanno a svolgere le attività didattiche in presenza (in misura pari al 75%) a partire dal 7 gennaio 2021.

 

Il d.P.C.M. 3 dicembre 2020 regola anche lo svolgimento in regime di sicurezza delle attività industriali e commerciali e chiarisce le limitazioni agli spostamenti da e per l’estero, precisando quali sono gli obblighi di dichiarazione in occasione dell’ingresso in Italia e gli obblighi di sottoporsi a test molecolare o antigenico.

 

Infine, sono altresì previste disposizioni ulteriori specifiche per la disabilità, alcune misure in tema di trasporto pubblico di linea ed altre in materia di crociera e navi da bandiera estera.

 



Qui il d.P.C.M. 3 dicembre 2020, in G.U. del 3 dicembre 2020, n. 301