POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 30 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

amministrazione della giustizia | 14 Settembre 2020

La Consulta della Magistratura Onoraria proclama l’astensione dalle udienze

di La Redazione

Con apposito comunicato, la Consulta della Magistratura Onoraria proclama uno sciopero dalle udienze penali e civili e dalle attività d’istituto dal 12 al 16 ottobre 2020.  

La Consulta della Magistratura Onoraria proclama, mediante apposita comunicazione, l’astensione dalle udienze e dalle attività di istituto dei magistrati onorari dal 12 al 16 ottobre 2020.

 

Come riportato nel suddetto comunicato, le ragioni di una tale decisione risiedono nella già denunciata volontà del Governo di modificare il d.lgs. n. 116/2017 mediante il d.l c.d. “Bonafede”, il quale persiste nel non riconoscere l’applicazione dei principi europei al caso dei magistrati onorari; nel negare il diritto alla previdenza ed il diritto ad un trattamento economico proporzionato alla qualità e quantità del lavoro prestato, nonché alle ferie retribuite, all’assistenza per malattia, all’indennità di maternità; infine, nel disconoscere i diritti del magistrato onorario.

 

Inoltre, con la raccomandazione della Commissione Europea del 20 maggio 2020 è emerso il vincolo al riconoscimento dei fondi del Recovery Fund per l’Italia in vista del miglioramento del sistema giudiziario e dell’efficacia della Pubblica Amministrazione, mentre, insiste la Consulta, allo stato attuale sussiste un disinteresse «pressoché assoluto» verso la Magistratura Onoraria.

 

Dunque, in considerazione di quanto appena delineato, nonché dell’imminenza della procedura di infrazione contro l’Italia ex artt. 258, 259 e 260 TFUE e della Sentenza della Corte di Giustizia C – 658/18 UX contro il Governo Italiano, la Consulta della Magistratura Ordinaria proclama dal 12 al 16 ottobre l’astensione dei Magistrati Onorari Gdp, Got e Vpo dalle udienze penali e civili e dalle attività di istituto, sulla base delle modalità indicate nei codici di autoregolamentazione dello sciopero.