POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 02 giugno 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

diritti reali | 18 Maggio 2020

P.A. titolare di servitù di uso pubblico su area privata: può esercitare su essa i soli poteri necessari per garantire l’uso da parte della collettività

di Edoardo Valentino - Avvocato

Anche se gravata da servitù di uso pubblico, un’area privata resta sempre nella disponibilità dei legittimi proprietari e questi possono opporsi se la Pubblica Amministrazione che gode della servitù emette provvedimenti che, costituendo un uso eccezionale del bene, esulano dallo scopo dell’esistenza della servitù stessa, ossia garantire e disciplinare l’uso del bene gravato da servitù da parte del pubblico.  

(Consiglio di Stato, sez. II, sentenza n. 2999/20; depositata il 12 maggio)

Il caso. I proprietari di un lotto di terreno, che intendevano edificare un condominio sullo stesso, sottoponevano un progetto al Comune del luogo ove doveva sorgere l’edificio. Al fine di evitare la corresponsione degli oneri di urbanizzazione...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.