POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 16 dicembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

privacy | 31 Ottobre 2019

Ministero della Giustizia: pubblicati i decreti istitutivi del registro attività

di La Redazione

Il Ministero della Giustizia informa che, su iniziativa del Ministro Bonafede, hanno trovato pubblicazione due decreti in materia di trattamento dei dati personali che istituiscono i registri della attività di trattamento.  

Sul sito del Ministero della Giustizia hanno trovato pubblicazione due decreti, entrambi datati 15 ottobre, in materia di trattamento dei dati personali.
Il primo decreto, datato 15 ottobre 2019, istituisce il registro delle attività di trattamento svolte dal Titolare del trattamento e chiarisce le modalità di tenuta del registro stesso.
Il secondo decreto, invece, istituisce il registro delle attività di trattamento svolte dai Responsabili del trattamento, chiarendo le modalità di tenuta dei registri e specificando che i responsabili del trattamento sono: il componente unico dell’organismo indipendente di valutazione della performance, i capi degli uffici di diretta collaborazione e i sottosegretari di Stato, il direttore generale della direzione generale per il coordinamento delle politiche di coesione, i capi dei dipartimenti, il direttore generale dell’ufficio centrale degli archivi notarili, il responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza.
Nel comunicato viene specificato che «si tratta di una iniziativa del ministro Alfonso Bonafede che segna un passo avanti nel percorso avviato dal Regolamento europeo n. 679 del 2016 verso la piena tutela dei dati personali e di un ulteriore rafforzamento della trasparenza».
A tal proposito, viene precisato che i registri saranno accessibili in maniera libera e gratuita sul sito del Ministero della Giustizia.