POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 24 settembre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
AMMINISTRATIVO

autorizzazioni amministrative | 13 Aprile 2018

Bar rumoroso: il Comune può intervenire, ma con i piedi di piombo

di Stefano Manzelli

Se un locale disturba il vicinato con rumori molesti notturni il sindaco può intervenire ma con cautela. L'ordinanza di limitazione dell'orario di apertura dell'esercizio rumoroso deve infatti essere adeguatamente documentata e giustificata. Diversamente diventa un boomerang per l'ente locale.

(TAR Lombardia – Brescia, sez. II, sentenza n. 407/18; depositata il 9 aprile)

Lo ha evidenziato il TAR Brescia, sez. II, con la sentenza n. 407 del 9 aprile 2018. La vicenda. Il sindaco di Brescia ha ordinato a fine estate la limitazione per due mesi dell'orario di apertura serale di un esercizio di somministrazione...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.