POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - DOTT. A. GIUFFRÈ EDITORE S.p.A.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 23 aprile 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
AMMINISTRATIVO

amministrazione della giustizia | 19 Marzo 2018

I Giudici di Pace tornano ad incrociare le braccia

L’Unione Nazionale dei Giudici di Pace ha proclamato un nuovo sciopero dal 9 aprile al 6 maggio 2018. Dopo alcune indiscrezioni, la proclamazione ufficiale è arrivata con la lettera di sabato 17 marzo con la quale i magistrati onorari tornano a chiedere al Ministero della Giustizia e al nuovo Governo un intervento di riforma.

L’Unione Nazionale dei Giudici di Pace ha proclamato un’ulteriore astensione dalle udienze che interesserà tutti i magistrati onorari dal 9 aprile al 6 maggio 2018. Durante tale periodo sarà garantita la tenuta di una sola udienza a settimana, oltre agli atti indifferibili ed urgenti, mentre le altre attività giudiziarie ed amministrative saranno sospese.

 



Qui la proclamazione dello sciopero da parte dell’UNAGIPA