Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 18 novembre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
AMMINISTRATIVO

amministrazione della giustizia | 07 Novembre 2017

Il “piano assunzioni” di Orlando prosegue: sono oltre 1600 i nuovi magistrati

Con una lettera indirizzata al Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Eugenio Albamonte, il Guardasigilli fa il punto sul sistema di copertura delle piante organiche dei magistrati ordinari esprimendo soddisfazione per «il raggiungimento dell’importante obiettivo dell’intervenuta copertura giuridica di tutte le vacanze, sia quelle ad oggi rilevate, sia quelle che si andranno a verificare sino a tutto il 2022».

Così il Ministro Orlando nella lettera inviata al Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Eugenio Albamonte e disponibile sul sito istituzionale del Ministero.

Numeri soddisfacenti. Il Ministro esprime soddisfazione per «il raggiungimento dell’importante obiettivo dell’intervenuta copertura giuridica di tutte le vacanze, sia quelle ad oggi rilevate, sia quelle che si andranno a verificare sino a tutto il 2022». Dal novembre 2014 si è assistito all’avvio di «una strategia politica nuova, volta a sostenere in maniera trasversale e multi fronte il servizio giustizia, ha portato, con un’accorta programmazione delle risorse, all’avvio di ben sei procedure di reclutamento di nuovi magistrati».
Il Guardasigilli ricorda poi le procedure attualmente in corso, precisando che «sono in fase di ultimazione le prove orali del concorso a 350 posti, indetto con d.m. 22 ottobre 2015, con presumibile approvazione della graduatoria di merito entro il prossimo 15 dicembre e successiva assunzione dei vincitori nei primi mesi del 2018; si sta svolgendo la correzione delle prove scritte del concorso a 360 posti, di cui al d.m. 19 ottobre 2016, che si dovrebbe concludere nella primavera del 2018; successivamente saranno organizzate le prove orali e l’approvazione della graduatoria di merito dovrebbe avvenire nell’autunno 2018, con conseguente possibilità di assumere i nuovi magistrati nei primi mesi del 2019; infine, nel prossimo mese di gennaio 2018 si terranno le prove scritte del concorso a 320 posti, relativo al d.m. 31 maggio 2017».
Il prossimo bando, di cui si annuncia la pubblicazione per la fine di gennaio 2018, avrà ad oggetto altri 250 posti.