POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 21 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

compenso avvocati | 21 Giugno 2016

Il tetto contributivo si applica ipso iure anche agli avvocati di Stato regionali

di Giulia Milizia

Su questo tema la Corte Cost. n. 153/15 ha chiarito che l’art. 13 d.l. n. 66/14 è una norma statale di principio con cui è imposto questo tetto contributivo e che, imponendo divieti, trova diretta, immediata e specifica applicazione, anche perché la semplificazione e la riduzione di costi e fasi procedimentali non necessarie risponde a principi consolidati del diritto dell’UE. Ergo l’adeguamento poteva avvenire con atti amministrativi, ma non c’è alcun obbligo di recepirla con una legge regionale.

(TAR Campania, sez. IV, sentenza n. 3083/16; depositata il 16 giugno)

È quanto chiarito dal Tar Campania sez. IV, sentenza n. 3083 depositata il 16/6/16. Il caso. È il Capo di Gabinetto del Presidente della Giunta regionale della Regione Campania, in posizione di fuori ruolo (incarico rivestito sino...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.