POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 16 luglio 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

indice ISEE | 01 Marzo 2016

ISEE e reddito: le indennità socio-assistenziali per la disabilità rimangono escluse

di Marilisa Bombi

  Ricomprendere tra i redditi, che fanno base di calcolo per l'ISEE, i trattamenti indennitari percepiti dai disabili significa allora considerare la disabilità alla stregua di una fonte di reddito -come se fosse un lavoro o un patrimonio- ed i trattamenti erogati dalle pubbliche amministrazioni, non un sostegno al disabile, ma una "remunerazione" del suo stato di invalidità; dato oltremodo irragionevole, oltre che in contrasto con l'art. 3 Cost..

(Consiglio di Stato, sez. IV, sentenza n. 842/16; depositata il 29 febbraio)

  Il Consiglio di Stato, Sezione IV, con la sentenza n. 842/16 depositata il 29 febbraio conferma la sentenza del Giudice di primo grado, respingendo le tesi della Presidenza del Consiglio dei ministri e dei ministeri competenti (lavoro e...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.