POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 19 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

CORTE DI GIUSTIZIA | 10 Settembre 2005

Confini sottili sull'ammissibilità a gare pubbliche delle imprese inadempienti per fisco e previdenza

L'Avvocato generale fornisce chiarimenti (le questioni pregiudiziali poste dal Tar Lazio dovranno essere riformulate) sulle condizioni di esclusione di un prestatore di servizi alla luce della direttiva di settore

(Corte di Giustizia europea, Conclusioni dell'Avvocato generale Luìs Miguel Poiares Pessoa Maduro nelle cause riunite 226/04 e 228/04; pubblicate l'8 settembre 2005)

È legittimo, alla luce del diritto comunitario, escludere dalla partecipazione ad un appalto i prestatori di servizi inadempienti ad obblighi fiscali e previdenziali? La risposta, a fronte di determinate circostanze, non è scontata. E proprio sull'interpretazione...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.