POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 21 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
AMMINISTRATIVO

TRIBUNALE DI PRIMA ISTANZA | 23 Dicembre 2004

Microsoft, nessuna sospensiva alle sanzioni per abuso di posizione dominante

Convalidate, in attesa della pronuncia nel merito, le determinazioni dell'Antitrust europeo, che aveva ingiunto anche una megamulta di 497 milioni di euro (già pagata). E per ora il multimediale Windows Media Player non sarà più "obbligatorio"

(Tribunale europeo di prima istanza, Ordinanza del presidente del Tribunale nella causa 201/04; pubblicata il 22 dicembre 2004)

La Microsoft non rischia di subire un danno grave e irreparabile in seguito alle sanzioni, compresa la megamulta di 497 milioni di euro (già pagata, in contanti, dal gruppo di Bill Gates) decise nel marzo scorso dall'Antitrust europeo. Con questa valutazione,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.