POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 06 luglio 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PENALE e PROCESSO

PPT - prassi | 30 Giugno 2020

Portale Deposito atti Penali: pubblicato il Manuale Utente

di La Redazione, da ilprocessotelematico.it

Il Ministero della Giustizia, Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati (DGSIA) ha pubblicato il Manuale Utente Portale Deposito atti Penali (PDP), che illustra le funzionalità messe a disposizione degli avvocati dal Portale Deposito atti Penali nell’ambito del Processo Penale Telematico.  

Il Ministero della Giustizia, Direzione Generale per i Sistemi Informativi Automatizzati (DGSIA) ha pubblicato il Manuale Utente Portale Deposito atti Penali (PDP). In questo documento sono illustrate le funzionalità messe a disposizione degli avvocati dal Portale Deposito atti Penali (PDP) nell’ambito del Processo Penale Telematico.

 

Il PDP, nel dettaglio, consente la trasmissione telematica alla Procura della Repubblica competente (selezionabile da apposito menù) degli atti successivi alla emissione dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari ex art. 415-bis, comma 3, c.p.p.

La preventiva annotazione nel Re.Ge.WEB della nomina del difensore (di fiducia o d’ufficio), l’avvenuta notifica dell’avviso di cui all’art. 415 bis c.p.p. e l’annotazione di tale ultimo evento all’interno del Registro Generale delle Notizie di Reato (RGNR) Modello 21 (procedimenti a carico di noti) sono requisiti indispensabili per il deposito degli atti del procedimento e dei documenti allegati.

Il PDP consente, con apposita e distinta procedura, il deposito degli atti di nomina del difensore successivamente alla avvenuta notifica dell’avviso di conclusione delle indagini preliminari.
Il Portale consente, altresì, di richiedere l’annotazione delle nomine già agli atti.
Il difensore potrà verificare le varie fasi dell’invio telematico dell’atto, della sua ricezione e dell’esito delle verifiche effettuate dagli operatori delle Procure. Le verifiche riguarderanno l’esattezza dei numeri di registro o delle generalità dell’indagato.

(Fonte: ilprocessotelematico.it)

 



Qui il Manuale Utente del Ministero della Giustizia sul Portale Deposito atti Penali