Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 20 novembre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PENALE e PROCESSO

immigrazione | 14 Novembre 2017

Prostituzione omosessuale, lo straniero fugge in Italia: protezione possibile

L’uomo, originario della Nigeria, è dovuto scappare a seguito della reazione violenta dei familiari di un suo cliente. Riprende vigore la sua richiesta di protezione, soprattutto tenendo presente che l’omosessualità è punita come reato nel suo Paese.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 26921/17; depositata il 14 novembre)

Prostituzione per racimolare qualche soldo e aiutare la propria famiglia. Scelta difficile per un uomo, anche considerando il Paese d’appartenenza, la Nigeria, dove l’omosessualità è considerata reato. Di fronte alla paura...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.