Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 16 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PENALE e PROCESSO

diritto di difesa | 07 Novembre 2017

Lo straniero può rientrare in Italia per difendersi, ma non in tutti i casi

Lo straniero è autorizzato a rientrare in Italia per il tempo strettamente necessario per l’esercizio del diritto di difesa, ma non sempre può configurarsi il legittimo impedimento.

(Corte di Cassazione, sez. I Penale, sentenza n. 50456/17; depositata il 6 novembre)

Il caso. Dopo che il Tribunale di Sorveglianza aveva rigettato l’appello, ex art. 680 c.p.p., proposto da uno straniero avverso l’ordinanza che dava esecuzione alla sua espulsione dal territorio italiano, il condannato stesso proponeva...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.