Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 21 ottobre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PENALE e PROCESSO

guida in stato d’ebbrezza | 19 Giugno 2017

L’incidente commesso in stato d’ebbrezza vale doppio, anche per la sospensione della patente

La disciplina prevista dall’art. 186 del Codice della Strada prevede il raddoppio delle sanzioni per chi, commettendo il reato di guida in stato d’ebbrezza, provochi anche un incidente stradale. Tra le sanzioni a cui si riferisce la norma vi è anche quella della sospensione della patente di guida, che subendo tale raddoppio, deve applicarsi nella misura minima di un anno e non di 8 mesi.

(Corte di Cassazione, sez. IV Penale, sentenza n. 30240/17; depositata il 16 giugno)

Così ha deciso il Collegio di legittimità con sentenza n. 30240/17 depositata il 16 giugno. Il caso. Avverso la sentenza che condannava l’imputato per il reato di guida in stato d’ebbrezza, con le aggravanti di aver provocato...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.