POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 20 ottobre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PENALE e PROCESSO

rapina | 09 Febbraio 2017

Toglie il telefono alla compagna prostituta per impedirle di rispondere ai clienti: condannato

Nonostante le obiezioni proposte dall’uomo i giudici ritengono sanzionabile il suo comportamento. Irrilevante il fatto che egli abbia agito per gelosia e per evitare che la donna potesse avere contatti con uomini che le proponevano soldi in cambio di sesso.

(Corte di Cassazione, sez. II Penale, sentenza n. 6265/17; depositata il 9 febbraio)

Ha sottratto il telefono cellulare alla compagna. Nessun gesto di stizza, ma, ha spiegato l’uomo, il desiderio di impedirle di rispondere ai “corteggiatori”, così da evitare che ella si prostituisse. Il nobile intento, però,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.