POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 02 marzo 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
PENALE e PROCESSO

misure cautelari | 01 Dicembre 2016

Dall’agenda parlamentare: la maternità può attendere

di Gianluca Denora

Spesso la giustizia penale si fa carico in forme variegate di situazioni meritevoli di particolare attenzione, come lo stato di gravidanza o la maternità. Del tutto evidente è l’esigenza che la tutela di queste situazioni venga accordata a livello legislativo, sottraendosi ad una logica di contingenze casuali. Alla presentazione di iniziative ad hoc non segue, ad oggi, adeguata sollecitudine nell’approvazione di provvedimenti normativi.

I mesi scorsi hanno visto la presentazione di due importanti iniziative legislative a tutela della maternità: al Senato il d.d.l. S 2401, recante «Modifiche al codice di procedura penale per il coordinamento delle norme sulla custodia...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.