Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 17 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
PENALE e PROCESSO

legittimo impedimento del difensore | 04 Ottobre 2016

L’avvocato non ha l’obbligo di nominare un sostituto processuale se il rinvio d’udienza è richiesto per comprovati motivi di salute

di Serena Gentile - Avvocato penalista

Il difensore impedito a causa di serie ragioni di salute o da altro evento non prevedibile o evitabile non ha l’onere di designare un sostituto processuale o indicare le ragioni dell’omessa nomina.  

(Corte di Cassazione, sez. Unite Penali, sentenza n. 41432/16; depositata il 3 ottobre)

Le Sezioni Unite, con la sentenza 41432/2016, depositata il 3 ottobre u.s., dirimono un’annosa questione relativa alla necessità d nominare un sostituto processuale per il difensore che, impedito da motivi di salute o altra causa di forza...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.