POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 06 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

diffamazione | 30 Giugno 2020

Diffamazione su Facebook: rimozione del contenuto su scala mondiale o europea?

di Deborah Bianchi - Avvocato

La questione affrontata – prima fra tutte in questo momento – è quella dell’efficacia mondiale o europea del comando giudiziale che in concreto si traduce nella scelta tra sovranità dello Stato o sovranità della piattaforma. L’emersione dell’efficacia orizzontale dei diritti fondamentali nell’internet spinge verso una forte responsabilizzazione dei gestori ma questo sarà sufficiente per strappare l’utente all’egemonia della piattaforma?

(Tribunale di Milano, sez. I Civile, ordinanza depositata il 17 giugno 2020)

La pronunzia in esame (Tribunale di Milano, ordinanza 17 giugno 2020) è stata resa a seguito di reclamo di precedente ordinanza ex art. 700 c.p.c. in tema di rimozione contenuti lesivi (diffamazione) su Facebook. Un imprenditore italiano noto...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.