POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 26 maggio 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

circolazione stradale | 14 Febbraio 2019

Segnale stradale omesso: nessuna responsabilità del custode, valgono le regole ordinarie

di Laura Biarella - Avvocato del Foro di Perugia e Giornalista pubblicista

La Cassazione ha ribadito l’indirizzo ermeneutico secondo il quale l’assenza di una intelligibile segnaletica stradale, laddove la circolazione possa comunque avvenire senza inconvenienti anche in mancanza della stessa, essendo sufficienti ed idonee a regolarla le norme del codice della strada, non può ritenersi causa di eventuali sinistri occorsi e, per l’effetto, non determina alcuna responsabilità dell’ente custode della strada per siffatti incidenti.  

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 4161/19; depositata il 13 febbraio)

Così la III sez. Civile con l’ordinanza n. 4161/19, depositata 13 febbraio.   La vicenda. Nella fattispecie esaminata dalla pronuncia, la pregressa esistenza, sui luoghi interessati, di una segnaletica che giustificasse il...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.