POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 11 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

risarcimento danni | 16 Aprile 2018

Farmaco impedisce l’allattamento al seno: niente risarcimento alla neomamma

Sotto accusa il medico che ha consigliato l’assunzione del farmaco. Quella scelta però è corretta, secondo i Giudici, alla luce della sintomatologia della donna, che faceva ipotizzare possibili patologie tumorali. Il diritto alla salute è prioritario rispetto al diritto all’allattamento naturale.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 9179/18; depositata il 13 aprile)

Niente allattamento al seno a causa dei farmaci assunti su ordine del medico dopo aver partorito la figlia. Comprensibile la rabbia della donna, ma non sufficiente a rendere fondata la sua richiesta di risarcimento nei confronti del professionista...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.