Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 22 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

risarcimento danni | 18 Dicembre 2017

Il risarcimento del danno da concorrenza sleale può essere liquidato secondo il criterio del giusto prezzo del consenso

A seguito dell’accertamento di un’ipotesi di concorrenza sleale e del conseguente danno, il giudice può legittimamente provvedere alla liquidazione dello stesso sulla base del criterio equitativo.

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 30214/17; depositata il 15 dicembre)

Lo ha affermato la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 30214/17, depositata il 15 dicembre. Il caso. La Corte d’Appello di Milano ha confermato la sentenza di prime cure che aveva accertato la concorrenza sleale posta in essere dagli...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.