Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 18 novembre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

risarcimento danni | 27 Ottobre 2017

Nella circolazione dei veicoli, in quanto attività pericolosa, è configurabile il caso fortuito

di Miriam Marotta

La circolazione dei veicoli costituisce un caso particolare di attività pericolosa, avendo il legislatore costruito la disciplina dell’art. 2054 c.c. come sottospecie della regola generale posta dall’art. 2050 c.c.. 

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, ordinanza n. 25421/17; depositata il 26 ottobre)

È quanto stabilito dalla Corte di Cassazione con ordinanza n. 25421/17, depositata il 26 ottobre, secondo la quale è orientamento consolidato in giurisprudenza che per l’affermazione della responsabilità dell’esercente...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.