POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 27 febbraio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

impugnazioni | 14 Dicembre 2016

Ricorso in Cassazione: critiche dal contenuto specifico

di Eleonora Mattioli

In tema di ricorso per cassazione per vizio di motivazione, la parte che lamenti l’acritica adesione del giudice di merito alle conclusioni del consulente tecnico d’ufficio, non può limitarsi a far valere genericamente lacune di accertamento o errori di valutazione commessi dal consulente e riscontrati nella sentenza che ne ha recepito l’operato. In ossequio al principio di autosufficienza del ricorso per cassazione ed al carattere limitato di tale mezzo di impugnazione, la parte ha viceversa l’onere di indicare precisamente le circostanze e gli elementi rispetto ai quali invoca il controllo di logicità, trascrivendo integralmente in ricorso almeno i passaggi salienti e non condivisi della relazione peritale e riportando il contenuto specifico delle critiche ad essi sollevate, al fine di consentire l’apprezzamento dell’incidenza causale del difetto di motivazione.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 25484/16; depositata il 13 dicembre)

Così argomentando, la Corte di Cassazione, terza sezione civile, con la sentenza n. 25484/16 depositata il 13 dicembre, ha respinto il ricorso di una donna, che agiva in qualità di tutore del marito, vittima di un sinistro stradale. Nel...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.