POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 17 settembre 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

risarcimento danni | 07 Luglio 2014

In Gazzetta i nuovi importi per il calcolo del danno biologico da lesioni micro permanenti

Con il d.m. del 20 giugno 2014, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 153 dello scorso 4 luglio, sono stati aggiornati gli importi indicati nell'art.  139,  comma 1, Cod.  Ass.  e rideterminati, da ultimo, con il d.m. 6 giugno  2013.

Composto da un solo articolo, il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 20 giugno 2014 - pubblicato in G.U. 4 luglio 2014, n. 153 – ha aggiornato gli importi indicati nell'art.  139,  comma 1, Cod.  Ass.  e rideterminati, da ultimo, con il d.m. 6 giugno  2013.
Aggiornamento annuale. Infatti, gli importi del risarcimento del danno biologico per lesioni di lieve entità derivanti da sinistri conseguenti alla circolazione dei veicoli a motore e dei natanti sono aggiornati annualmente con decreto del Ministro, in misura corrispondente alla variazione dell'indice nazionale dei prezzi al consumo delle famiglie di operai ed impiegati, accertata dall'ISTAT.
Pertanto, a decorrere dal mese di aprile 2014, l'importo relativo al valore del primo punto di invalidità, di cui alla lettera a) è maggiorato da euro 791,95 a euro 795,91; nella determinazione del danno biologico temporaneo, l'importo relativo ad ogni giorno di inabilità assoluta, di cui alla lettera b) è maggiorato da euro 46,20 a euro  46,43.



Qui il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 20 giugno 2014, pubblicato in G.U. 4 luglio 2014, n. 153