POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 09 agosto 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
RESPONSABILITÀ CIVILE e ASSICURAZIONI

Il risarcimento uguale per tutti? | 06 Dicembre 2011

La tormentata storia delle tabelle per il risarcimento del danno alla persona: finalmente verso l’epilogo?

di Andrea Ferrario - Avvocato

  La complessa questione della misurazione in termini risarcitori del danno non patrimoniale alla persona rappresenta uno dei più dibattuti capitoli della responsabilità civile. E non certo da oggi. Se ne parla in realtà da più di trent’anni, ovvero da quando è stato intrapreso il lungo percorso verso la meta di una piena tutela risarcitoria della persona. Un persona ‘nuova’, a tutto tondo.

La tabella «guastafeste». Dopo un periodo di relativa ‘bonaccia’, la maldestra sortita del nostro legislatore estivo (ci riferiamo alla tabella per il risarcimento dei danni rca di non lieve entità compresi tra 10 e 100%,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.