POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 13 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
SOCIETÀ e FALLIMENTO

procedure concorsuali | 20 Febbraio 2019

Il nuovo codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza tra luci e ombre

di Nicola Soldati - professore associato di diritto dell’economia Alma Mater Studiorum Università di Bologna Scuola di Economia e Management

La riforma organica delle procedure concorsuali attuata con il d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14, in attuazione della legge delega n. 155/2017, costituisce il punto di arrivo di una lunga fase di studio e di dibattito che aveva portato a numerosi interventi sulla legge fallimentare senza però mai arrivare ad ottenere i risultati che il legislatore si era prefisso con la riforma del 2006.  

L’iter è stato particolarmente articolato e complesso proprio come accede ogniqualvolta viene portata ad attuazione una profonda revisione di una delle norme portanti del diritto dell’impresa e dell’economia del nostro Paese quale la legge fallimentare del 1942.

 

Tramite il link sottostante è disposizione degli abbonati l’approfondimento integrale a firma del Professor Nicola Soldati.