POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 19 giugno 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
SOCIETÀ e FALLIMENTO

fallimento | 10 Gennaio 2019

Revocatoria fallimentare di rimesse bancarie: non rileva la natura solutoria o ripristinatoria

di Gianluca Tarantino - Avvocato e dottore di ricerca in diritto dell'economia

In tema di revocatoria fallimentare nel testo attualmente vigente, l’art. 67 l. fall. prescinde dalla natura solutoria o ripristinatoria della rimessa e quindi dal fatto che la stessa sia riferibile ad un conto scoperto o solo passivo, ma impone al giudice di merito di accertare la revocabilità della rimessa avuto riguardo, oltre che alla consistenza, alla durevolezza della stessa: accertamento che non può essere surrogato dalla semplice quantificazione della differenza tra l’ammontare massimo raggiunto dalla pretesa della banca nel periodo per il quale è provata la conoscenza dello stato di insolvenza e l’ammontare residuo della stessa alla data in cui si è aperto il concorso ai sensi dell’art. 70 l. fall., giacché tale disposizione indica il solo limite massimo dell’importo che il convenuto in revocatoria può essere tenuto alla restituzione.  

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 277/19; depositata il 9 gennaio)

Con la pronuncia n. 277 del 9 gennaio 2019, il S.C. fornisce un’interpretazione dell’art. 67 l. fall. in ordine alla revocatoria fallimentare delle rimesse bancarie, ritenendo che, alla luce del dettato normativo attualmente vigente, deve...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.