Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 17 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
SOCIETÀ e FALLIMENTO

fallimento | 23 Novembre 2017

Gli atti costitutivi di diritti di prelazione per debiti contestualmente creati sono revocabili?

di Vincenzo Papagni

Il decisum in commento affronta la vexata quaestio delle garanzie per debiti contestualmente creati. Nello specifico, si tratta di stabilire se, in tema di revocatoria fallimentare, gli atti costitutivi di titoli di prelazione per debiti preesistenti non scaduti siano inefficaci, o meno, anche in presenza di debiti contestualmente creati nei confronti del titolare della garanzia.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 27830/17; depositata il 22 novembre)

E, i Giudici della I sez. Civile di piazza Cavour, con la sentenza n. 27830/17, depositata il 22 novembre, conformandosi ad un consolidato orientamento giurisprudenziale di legittimità (v., tra le ultime Cass., 1745/08), precisano che in tema...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.