Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 17 dicembre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
SOCIETÀ e FALLIMENTO

PCT - giurisprudenza | 05 Luglio 2017

Notificazioni? Imprenditori occhio all’indirizzo PEC

L’imprenditore è tenuto a dotarsi e mantenere attivo per tutta la durata dell’impresa un indirizzo PEC, nel caso in cui, questo non dovesse essere in funzione, l’istanza di fallimento e il decreto di fissazione dell’udienza gli saranno notificati nella forma subordinata di cui dell’art 15, comma 3, l. fall..

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 1, ordinanza n. 16447/17; depositata il 4 luglio)

Così ha deciso la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 16447/17, depositata il 4 luglio. Il caso. Il Tribunale di Gorizia pronunciava la sentenza di fallimento di un imprenditore. Avverso tale provvedimento l’imprenditore proponeva...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.