Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 19 agosto 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
SOCIETÀ e FALLIMENTO

fallimento | 22 Gennaio 2015

Vendita della quota sociale: l’anno per sfuggire al fallimento parte dal momento dell’iscrizione

  In caso di scioglimento del singolo rapporto sociale per alienazione della partecipazione del socio, il dies a quo del termine annuale previsto per la dichiarazione del fallimento in estensione del socio illimitatamente responsabile deve essere identificato nella data di iscrizione nel registro delle imprese della compravendita della quota sociale e non nella data di perfezionamento di questa.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 1046/15; depositata il 21 gennaio)

  Lo afferma la Corte di Cassazione nella sentenza n. 1046, depositata il 21 gennaio 2015. Il caso. La Corte d’appello di Brescia revocava la dichiarazione di fallimento di un socio. I giudici ritenevano che l’art. 147 l.f.,...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.