Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
mercoledì 01 ottobre 2014
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
SOCIETÀ e FALLIMENTO

fallimento | 19 Dicembre 2011

Il lavoratore già ammesso al fallimento può insinuarsi tardivamente per crediti lavorativi ulteriori

Ammissibile l’insinuazione tardiva perché c’è diversità di causa petendi e petitum tra il credito già ammesso e quello relativo a nuove mensilità.

(Corte di Cassazione, sez. I Civile, sentenza n. 26761/11; depositata il 13 dicembre)

  Il lavoratore può insinuarsi tardivamente nel passivo dell’impresa-datrice di lavoro, per crediti lavorativi relativi a ulteriori mensilità, anche se è già stato ammesso al passivo tempestivamente per crediti...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.