POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 28 gennaio 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

previdenza | 20 Novembre 2020

Il regime delle finestre mobili si applica anche per la pensione anticipata di vecchiaia

di La Redazione

In tema di pensione di vecchiaia anticipata, di cui alla l. n. 503/1992, art. 1, comma 8, il regime delle cd. " finestre" previsto dal d.l. n. 78/2010, art. 12 (conv., con modif. in l. n. 122/2010) si applica anche agli invalidi in misura non inferiore all’80%. In tal senso, la norma individua in modo ampio l’ambito soggettivo di riferimento per lo slittamento di un anno dell’accesso alla pensione di vecchiaia, comprendendo tutti i soggetti che "negli altri casi" maturano il diritto all’accesso al pensionamento di vecchiaia "alle età previste dagli specifici ordinamenti”.  

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – L, ordinanza n. 26412/20; depositata il 19 novembre)

Così la Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 26412/20, depositata il 19 novembre.   La Corte d’Appello di Lecce confermava la sentenza di prime cure che aveva accolto la domanda proposta da un pensionato condannando...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.