POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
mercoledì 23 settembre 2020
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

licenziamento | 17 Gennaio 2020

Vietato il licenziamento individuale per GMO fondato sulle medesime ragioni del precedente licenziamento collettivo

di Ilaria Leverone

Il datore di lavoro, completata la procedura di licenziamento collettivo, non può procedere sulla base delle medesime ragioni negoziate con la controparte sindacale all’ulteriore licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo di uno o più lavoratori. E’ l’identità dei motivi che determinano la situazione di eccedenza (nonché dei motivi tecnici, organizzativi e produttivi per i quali si ritiene di non poter adottare misure alternative) che impone all’imprenditore di veicolare la libertà di impresa nell’ambito del controllo sindacale, senza poter procedere a successivi licenziamenti individuali; identità da intendere non in senso formale ma in senso sostanziale ovvero come parità delle situazioni di fatto poste alla base, rispettivamente, della procedura di licenziamento collettivo e del licenziamento per giustificato motivo oggettivo.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 808/20; depositata il 16 gennaio)

Sul tema la Corte di Cassazione, sez. Lavoro, n. 808/20, depositata il 16 gennaio.   Il caso. La Corte di Cassazione è stata chiamata a giudicare la legittimità di un licenziamento individuale per giustificato motivo oggettivo...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.