POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 25 settembre 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
LAVORO

infortunio sul lavoro | 08 Marzo 2018

Il diritto di regresso dell’INAIL trova limite nel danno patrimoniale

di Martina Tonetti - Avvocato

L’oggetto dell’azione di rivalsa dell’INAIL, riconosciuta dall’art 11 d.P.R. 1124/1965, è limitato al solo danno civilistico, ossia al solo danno patrimoniale in senso stretto, restando escluso dalla rivalsa quanto già indennizzato a titolo di danno biologico o estetico.  

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 5385/18; depositata il 7 marzo)

Questa l’indicazione della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 5385/2018, depositata il 7 marzo. L’infortunio. L’INAIL indennizzava l’infortunio occorso sul lavoro ad un dipendente che, durante l’operazione di...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.