POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 21 luglio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
LAVORO

previdenza | 12 Ottobre 2017

Contributi di maternità: il versamento diretto alle dipendenti non esonera dall’obbligo contributivo

di Giuseppe Marino - Avvocato e Dottore di ricerca in Giustizia costituzionale

Il quadro normativo vigente non permette di ritenere esistente il principio secondo cui, indipendentemente dalla natura pubblica o privata del datore di lavoro, all’erogazione diretta del trattamento di maternità, in esecuzione di un obbligo di legge o di contratto collettivo ed in luogo dell’INPS, corrisponda necessariamente l’esonero dalla relativa contribuzione.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 23845/17; depositata l’11 ottobre)

Lo ha chiarito la Corte di Cassazione – Sez. Lavoro, con la sentenza n. 23845, depositata l’11 ottobre 2017. Il caso. La pronuncia in commento trae origine dal giudizio con il quale una società, nata per effetto del processo...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.