POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - DOTT. A. GIUFFRÈ EDITORE S.p.A.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 19 giugno 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
LAVORO

Infortunio sul lavoro | 12 Settembre 2017

Emergenza in ospedale, il medico prende l’auto ma fa un incidente: niente copertura dall’INAIL

Respinta la richiesta di una dottoressa. Esclusa l’ipotesi dell’infortunio in itinere. Decisivo il fatto che ella abitava a neanche un chilometro dalla struttura. Per i giudici sarebbe stato più logico andare in ospedale a piedi.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, ordinanza n. 21122/17; depositata il 12 settembre)

Urgenza in ospedale. Il medico abita a poche centinaia di metri dalla struttura ma decide di utilizzare la macchina per arrivare prima. Il tragitto però non viene completato, a causa di un incidente stradale. Per il professionista sanitario...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.