POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - DOTT. A. GIUFFRÈ EDITORE S.p.A.

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
giovedì 24 maggio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
LAVORO

previdenza | 19 Maggio 2017

Assegno per il nucleo familiare: livelli reddituali 2017

La circolare INPS 18 maggio 2017, n. 87 indica la rivalutazione dei livelli di reddito familiare ai fini della corresponsione dell' assegno per il nucleo familiare, a decorrere dal 1° luglio prossimo e per il periodo fino al 30 giugno 2018.

Con la circolare n. 87, diffusa nella giornata di ieri, l’INPS ha reso noto che i livelli reddituali relativi all’anno 2016 per la corresponsione dell’assegno per il nucleo familiare, nonché i corrispondenti importi mensili per la prestazione, restano fermi anche per il periodo 1°luglio 2017 - 31 giugno 2018.
Si ricorda che, ai fini della corresponsione dell’ANF, i livelli di reddito familiare sono rivalutati annualmente in base alla variazione dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, calcolato dall’ISTAT; la variazione percentuale tra l’anno 2015 e l’anno 2016 è stata pari a – 0,1%.

(Fonte: www.lavoropiu.info)



Qui la circolare INPS del 18 maggio 2017, n. 87