Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 26 marzo 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
LAVORO

licenziamento | 20 Marzo 2017

La contestazione disciplinare e il “relativo” concetto di tempestività

Il concetto di tempestività della contestazione disciplinare deve essere inteso in senso relativo, in quanto compatibile con un intervallo necessario per un adeguato accertamento e una precisa valutazione dei fatti.

(Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza n. 6991/17; depositata il 17 marzo)

Lo ha ribadito la Suprema Corte con sentenza n. 6991/17 depositata il 17 marzo. Il caso. Il Tribunale di Treviso confermava il licenziamento per giustificato motivo soggettivo intimato dalla banca al lavoratore per aver inserito manualmente, nel...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.