POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
domenica 11 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LAVORO

contratti di solidarietà | 24 Ottobre 2016

CdS e CIGS, nuovi chiarimenti dal Ministero del Lavoro

Con circolare n. 31/2016, il Ministero del Lavoro ha diffuso nuove indicazioni operative in materia di Contratti di Solidarietà Espansiva e di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, a seguito delle modifiche introdotte con il decreto correttivo al Jobs Act.

Con circolare n. 31/2016, il Ministero del Lavoro ha diffuso nuove indicazioni operative in materia di Contratti di Solidarietà Espansiva e di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria, a seguito delle modifiche introdotte con il decreto correttivo al Jobs Act.

Contratti di Solidarietà Espansiva. In particolare, con riferimento ai CdS Espansiva, il Dicastero fornisce chiarisce su:
- requisiti e modalità di trasformazione del contratto,
- contributo e agevolazione ex art. 41, co. 1 e 2 , d.lgs. n. 148/2015,
- TRF,
- contribuzione addizionale,
- durata massima complessiva,
- inapplicabilità dell’art. 41, comma 5, d.lgs. n. 148/2015,
- procedimento amministrativo per l’erogazione del trattamento di integrazione salariale.

Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria. Con riferimento alla CIGS, invece, viene precisato che la domanda di concessione deve essere presentata con modalità telematica, per tutte le causali d’intervento, entro 7 giorni dalla data di conclusione della procedura di consultazione sindacale o dalla data di stipula dell’accordo collettivo aziendale.
Allegato il Modulo Contratto di solidarietà espansiva - d.lgs. n. 185/2016 - da inoltrare all’interno dell’istanza già presentata in CIGS on-line e oggetto della trasformazione.

(Fonte: www.lavoropiu.info)



Qui la circolare del Ministero del Lavoro del 21 ottobre 2016, n. 31