POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
sabato 17 agosto 2019
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
OBBLIGAZIONI e CONTRATTI

diritto bancario | 18 Settembre 2018

Opposizione a decreto ingiuntivo: il saldaconto non prova il credito della banca

di Giuseppina Satta - Avvocato

Il c.d. estratto di saldaconto, ex art. 50 TUB, riveste efficacia probatoria soltanto nella fase monitoria, mentre nel giudizio di opposizione a decreto ingiuntivo è onere della banca provare il proprio credito con la produzione integrale di tutti gli estratti del conto dall’apertura fino alla chiusura; medesimo onere incombe al correntista che ivi proponga domanda di accertamento negativo e di ripetizione dell’indebito nei confronti della banca.  

(Tribunale di Pescara, sentenza n. 1175/18; depositata il 22 agosto)

Con sentenza n. 1175 del 22 agosto 2018, il Tribunale di Pescara si è così pronunciato in ordine ad una lite avviata da un cliente in opposizione al decreto ingiuntivo notificatogli dalla propria banca per saldo negativo del conto corrente.   Il...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.