Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 22 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
OBBLIGAZIONI e CONTRATTI

contratto preliminare | 22 Dicembre 2017

Contratto preliminare di vendita di immobile: il risarcimento del danno presuppone un inadempimento imputabile

di Edoardo Valentino - Avvocato

Qualora la domanda per la risoluzione del contratto sia rigettata per assenza di colpa nell’inadempimento, la domanda accessoria di risarcimento del danno non può essere accolta. 

(Corte di Cassazione, sez. VI Civile – 2, ordinanza n. 30763/17; depositata il 21 dicembre)

Così la Corte di Cassazione con ordinanza n. 30763/17, depositata il 21 dicembre. Il giudizio di merito. Due proprietari citavano in giudizio uno studio immobiliare per chiedere il risarcimento del danno conseguente ad un inadempimento contrattuale...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.