Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 22 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
OBBLIGAZIONI e CONTRATTI

contratti bancari | 29 Dicembre 2017

Anomalie di conto corrente e criteri di risoluzione

di Riccardo Bencini - Avvocato, Professore a contratto di Diritto Commerciale nell’Università di Firenze

Il conto corrente bancario configura un contratto unitario che dà luogo ad un unico rapporto giuridico, ancorché articolato in una pluralità di atti esecutivi; sicché è solo con la chiusura del conto che si stabiliscono definitivamente i crediti e debiti delle parti tra loro. 

(Tribunale di Bari, sez. IV Civile, sentenza n. 5002/17; depositata il 30 ottobre)

Con la decisione n. 5002 del 30 ottobre 2017 il Tribunale di Bari ha definito una controversia fra correntista e banca, passando in rassegna, con puntuale impianto motivazionale, le varie anomalie denunciate concernenti l’operatività di...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.