Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 24 ottobre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
OBBLIGAZIONI e CONTRATTI

locazione | 16 Giugno 2017

Deferibilità ad arbitri dell'aggiornamento del canone di locazione ad uso non abitativo

di Valentina A. Papanice - Avvocato

La clausola che deferisce ad arbitri le controversie relative all'aumento del canone dei contratti di locazione ad uso non abitativo è applicabile in quanto: in primis, non viola l'art. 54, l. n. 392/1978 il quale, secondo un'interpretazione costituzionalmente orientata, deve intendersi abrogato anche con riferimento alle locazioni di immobili ad uso non abitativo; in secundis, la medesima clausola, non attenendo, in ogni caso, a diritti indisponibili, non viola il divieto di cui all'art. 806 c.p.c..

(Corte di Cassazione, sez. Unite Civili, ordinanza n.14861/17; depositata il 15 giugno)

Tale in sintesi il contenuto della decisione espressa dalla Corte di Cassazione a Sezioni Unite con ordinanza n.14861/17, depositata il 15 giugno. Fatti di causa. La controversia trae origine dalla contestazione della nullità della clausola...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.