Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
martedì 16 gennaio 2018
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
OBBLIGAZIONI e CONTRATTI

Collegamento negoziale | 13 Ottobre 2014

Contratti autonomi, ma interdipendenti, “simul stabunt, simul cadent”

di Andrea Paganini - Avvocato

  In tema di contratti, il collegamento negoziale non dà luogo ad un nuovo autonomo negozio, ma è un meccanismo attraverso il quale le parti perseguono un risultato economico unitario e complesso, realizzato non per mezzo di un singolo contratto, ma attraverso una pluralità coordinata di contratti. Questi conservano una causa autonoma e una distinta individualità giuridica, anche se ciascuno è finalizzato ad un unico regolamento dei reciproci interessi. La conseguenza è che la loro interdipendenza produce una disciplina unitaria delle vicende relative alla permanenza del vincolo contrattuale per cui essi “simul stabunt, simul cadent”.

(Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza n. 21417/14; depositata il 10 ottobre)

  Lo stabilisce la Corte di Cassazione nella sentenza n. 21417, depositata il 10 ottobre 2014. Il caso. L’intricata vicenda processuale impone necessariamente un riepilogo dei fatti accaduti nell’ambito dei rapporti commerciali...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.