Utilizzando il nostro sito web, si acconsente all'uso dei cookie
anche di terze parti.


Modifica l'impostazione dei cookie

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
lunedì 23 ottobre 2017
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
LOCAZIONI e CONDOMINIO

spese condominiali | 03 Luglio 2017

Debiti e crediti dell’amministratore verso il condominio: rilevanza della contabilità condominiale

di Enrico Morello - Avvocato

Il Tribunale di Milano, con sentenza n. 3280 del 21 marzo 2017, si è espresso in materia di debiti e crediti dell’amministratore del condominio verso lo stesso. In detta pronuncia è parso chiaro che – al fine di quantificare i rapporti dare/avere tra lo stabile e il suo amministratore - non si può solamente analizzare la documentazione bancaria, ma anzi è necessario svolgere un’analisi completa della contabilità condominiale per gli esercizi in questione.

(Tribunale di Milano, sez. XIII Civile, sentenza n. 3280/17; depositata il 21 marzo)

Il caso. Un condominio agiva in giudizio avverso il proprio ex amministratore domandando la restituzione di alcune somme da questi sottratte dal conto corrente condominiale. A tal fine il palazzo, con il nuovo amministratore, notificavano decreto...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.