POLITICA SULL'UTILIZZO DEI COOKIE - GIUFFRE' FRANCIS LEFEBVRE SPA

Questo sito utilizza cookie di profilazione di prima parte per offrirti un miglior servizio e per trasmetterti comunicazioni in linea con le attività svolte durante la navigazione. Puoi impedire l'utilizzo di tutti i Cookie del sito cliccando MAGGIORI INFORMAZIONI oppure puoi acconsentire all'archiviazione di tutti quelli previsti dal sito cliccando su ACCONSENTI.

Continuando la navigazione del sito l'utente acconsente in ogni caso all'archiviazione degli stessi.


> Maggiori informazioni

Acconsenti

Abbonamento scaduto
Abbonamento inattivo
Numero massimo utenti raggiunto
Utente non in CRM
Manutenzione
venerdì 23 aprile 2021
Accedi   |   Contatti   |   Newsletter   |   Abbonamenti    Feed RSS
Notizie a cura di La Stampa.it |
LOCAZIONI e CONDOMINIO

assemblea condominiale | 30 Marzo 2015

Nulla la delibera d’installazione di un ascensore se toglie spazio all’ingresso di un’unità immobiliare

di Alessandro Gallucci - Avvocato

  In tema di condominio negli edifici è affetta da nullità, come tale rilevabile in ogni tempo, la delibera dell’assemblea condominiale con la quale è stata decisa l’installazione di un ascensore, se l’impianto limita l’utilizzazione del cespite anche di un solo condomino, indipendentemente dalla destinazione eventualmente illegittima di quell’immobile.

(Corte di Cassazione, sez. II Civile, sentenza n. 6295/15; depositata il 27 marzo)

  Questo, in sintesi, quanto affermato dalla Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 6295, depositata il 27 marzo 2015. La pronuncia degli Ermellini si fa notare anche perché si sofferma, nuovamente, sulla questione della forma...

Caro Lettore, per consultare questo documento è necessario essere abbonati. Abbonati subito e potrai accedere a tutti i contenuti del sito, se sei già registrato effettua il login.